Skip to content

Inezie di viaggio: Ljubljana, il più grande poeta sloveno

31 agosto 12017

Ljubljana, la statua di France Prešeren, poeta sloveno (è suo il testo dell’inno nazionale “Zdravljica”, Il brindisi)

Il suo capolavoro è una raccolta di 14 sonetti (“Sonetni venec”, ghirlanda di sonetti) dove l’ultimo verso di ogni sonetto richiama il primo del sonetto successivo, e i primi versi dei 14 sonetti formano il 15° sonetto della raccolta; dove, per finire, le lettere iniziali dei versi di questo 15° sonetto formano il nome della donna da lui amata, Julija Primic che pare non se lo sia filato di striscio manco una volta neppure per sbaglio.

Se notate che le lettere del nome non sono 14 è perché non sapete che in sloveno i nomi e i cognomi si declinano: l’acrostico esatto è PRIMICOVI JULJI che credo sia una roba tipo “per J.P.”

Una via di mezzo fra il giovane Werther e Stefano Bartezzaghi, insomma.

Pedanteria finale e sfoggio di nozionismo: mi corre l’obbligo altresì di far notare a margine che lo sloveno, oltre alla declinazione dei cognomi, ha anche i classici tre generi maschile-femminile-neutro, sei casi nella declinazione dei sostantvi, un lessico del tipo “compra una vocale” (esempi: trg=piazza, hvala=grazie, zajtrk=colazione, odprto=aperto ecc.) e last non least non si accontenta di distinguere fra singolare e plurale ma comprende anche il duale (esempio: ena riba=un pesce, dve ribi=due pesci, tri ribe=tre pesci) caratteristica della quale i linguisti sloveni vanno pure fieri.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: