Skip to content

Intervallo – Lisbona quasi in diretta

25 ottobre 12015

Dirty aquariumDirty aquarium
di Bordalo II (pseudonimo di Artur Bordalo)

Artista noto per le sue opere di notevole grandezza, Bordalo ha realizzato per il centro commerciale dello Chiado di Lisbona -dove in uno dei piani del restaurato palazzo distrutto da un incendio a fine anni ’80 si alternano ora installazioni di artisti portoghesi- un’opera costruita esclusivamente con detriti e spazzatura; per la precisione si tratta di oggetti recuperati esclusivamente sulle rive del Tejo, il grande fiume di Lisbona.

Che pur sapendo che col traghetto ci vuole un quarto d’ora per attraversarlo alla foce, fa una certa impressione vedere cosa ci finisce dentro.

Annunci
2 commenti leave one →
  1. 26 ottobre 12015 09:16

    Le ultime sue opere le possiamo incontrare in zona Alcântara e Belém. Ammiro molto il suo lavoro. 🙂

  2. 26 ottobre 12015 07:45

    Belém ci son passato giusto stasera ma ho fatto appena in tempo a mangiare due pastéis approfittando della coda ridotta del lunedì senza pullman turistici, prima che si scatenasse la chuva obliqua. Vedrò di cercare le Bordalate 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: