Skip to content

Arelate rubra

24 settembre 12015
tags:

blason-arles-qChe io ad Arles sono affezionato, perché è stata la mia prima vacanza in solitario: mi ci sono fatto “mollare” mentre tornavo in macchina da un giro pirenaico con degli scellerati che mi avevano costretto a visitare anche Lourdes —credo di non averglielo mai perdonato, sull’asfalto ci devono ancora essere i segni delle mie unghie mentre mi opponevo alla meta: uno dei posti più squallidi, vergognosi, deprimenti e rabiogeni che abbia mai visto— e la civitas arelatensis aveva premiato la mia alzata di testa facendomi trovare una camera (anche a buon prezzo) nonostante fosse la vigilia di Ferragosto…

Oltretutto nelle recenti elezioni comunali, benché si trovi in pieno Midi, feudo della peggiore destra francese che alimenta le speranze dell’infame famiglia Le Pen, è riuscita a far vincere un sindaco di sinistra, ma proprio di sinistra, mica della gauche di Hollande o di qualche altra coalizione dove il rosso si annacqua di rosa; no, no, qui già da un paio di elezioni ha proprio vinto una rossa Union de Gauche che perlomeno mette ancora “sinistra” nel nome (senza l’endemismo italiano “centro-” a farle cancerosa compagnia)

Per cui, per poter dimenticare le schifezze mie, “personali e politiche” come si diceva antan,  e rilassarmi come un vecchio rompicoglioni qual ormai sono, fui e sarò, non trovo di meglio che abbandonarmi al ricordo di una vacanza di trent’anni fa per me promener sui passi di Van Gogh fra le rovine romane sulle rive al Rodano, fra profumi di lavanda e palude (beh, la Camargue è lì voltato l’angolo) canticchiando magari L’Internationale più che La Marseillaise. Anche se forse sarebbe più adatto fischiettare L’Arlesienne.

E pazienza se da giorni sto monitorando una massiccia perturbazione che minaccia di scaricarsi sulla Provenza nei primi giorni del mio viaggio, sono gli incerti già messi sul conto delle ferie fuori stagione, il kindle è pieno di libri da leggere al tavolino di una brasserie sorseggiando pastis o un côtes du Rhône

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: