Skip to content

Bagnasco suca

1 aprile 12014

BagnascoSucaMi scuso se adopero certi termini nel titolo del post ma sono costretto dalla situazione contingente a citare il cognome del generale cardinale più retrogrado dai tempi di Torquemada.

La storia, presentata ad esempio qui è in breve questa: il Ministero dell’Istruzione, con una delle sue poche iniziative encomiabili, mette a disposizione per gli insegnanti che ne faranno richiesta, nelle scuole di ogni ordine e grado, alcuni fascicoli, commissionati allo Unar (Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali) allo scopo di informare gli studenti dell’esistenza di forme familiari diverse da quelle tradizionali, con l’obiettivo non secondario di frenare il bullismo omofobico nella scuola e di conseguenza nella società.

Indovina che si mette di traverso? Il generale, appunto, con queste parole:

…In questa logica distorta e ideologica, si innesta la recente iniziativa – variamente attribuita – di tre volumetti dal titolo “Educare alla diversità a scuola”, che sono approdati nelle scuole italiane, destinati alle scuole primarie e alle secondarie di primo e secondo grado. In teoria le tre guide hanno lo scopo di sconfiggere bullismo e discriminazione – cosa giusta –, in realtà mirano a “istillare” (è questo il termine usato) nei bambini preconcetti contro la famiglia, la genitorialità, la fede religiosa, la differenza tra padre e madre…

Vergognandomi in quanto genovese di risiedere nella stessa città di questo porporato abominio, e copiando quindi l’ottima iniziativa del sito Gaynet.it metto anch’io a disposizione dei “passanti” i fascicoli Unar che l’ottusità clericale vuole censurare (purtroppo temo con successo)

Un semplice click sulle immagini qua sotto è sufficiente per scaricare i pericolosissimi opuscoli

unar3 unar2 unar1
Annunci
2 commenti leave one →
  1. Beatrice permalink
    2 aprile 12014 04:12

    Il link al volume con la copertina verde (scuola superiore di secondo grado) è sbagliato e ti manda al volume con la copertina blu. Mi complimento per la buona iniziativa.

  2. 2 aprile 12014 04:22

    grazie, provvedo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: