Skip to content

Più lenti dei treni per Tozeur

16 gennaio 12013

La situazione treni, qui a Zena, è ormai da dopoguerra; immediato dopoguerra, intendo, con le macerie ancora accumulate. E non solo per i ritardi e i convogli soppressi ogni tre per due. Col fatto che si vogliono ampliare e ammodernare le tratte, in modo da potenziare i convogli cittadini (se uno lo legge distrattamente sembra quasi che anche io ci creda, vero? no, tranquilli, non c’è pericolo) sono ormai non so quanti mesi, e forse si cominciano a contare gli anni, che praticamente tutte le stazioni ferroviarie della Superba sono cantieri aperti o meglio chiusi, con ampie zone nascoste e inaccessibili. Spesso anche alcuni accessi pedonali sono bloccati per lavori, e per riuscire a raggiungere i binari talvolta ci si trova costretti a labirintiche deviazioni; non è una battuta, ogni tanto ci si imbatte sul serio in qualche turista (e magari anche qualche indigeno) spaesato che non sa letteralmente da che parte andare.

Per cui, può capitare che un passante qualsivoglia, metticaso il sottoscritto, si diriga a quello che considerava il solito sottopasso  di accesso per Genova Sampierdarena e si trovi davanti uno sbarramento di fortuna come questo.

DSC01304

Ok, lo confesso: probabilmente non avrei dovuto, ma mi son messo a ridere come un scemo.

Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: