Skip to content

Per Corrado Guzzanti (post copiato)

10 gennaio 12013

Copio spudoratamente il post di Odifreddi sull’ultimo attacco censorio medievale dei credini di casa nostra. Visto il motivo, non credo ci siano problemi etici sulla copiatura. Visto poi che una frase di padre Pizzarro l’ho anche messa da un po’ qui di fianco, è superfluo dire che io ho già firmato la petizione…

Il giornale online Articolo 21 ha lanciato una petizione per far ritirare la denuncia per vilipendio contro Corrado Guzzanti sporta dall’AIART (Associazione Spettatori Onlus), che chiede anche la chiusura del suo programma.

Non avendo niente da aggiungere, la riporto integralmente.

************

Medioevo Italia. Corrado Guzzanti denunciato per vilipendio alla religione. L’accusa viene dall’associazione telespettatori cattolici Aiart che ha deciso di denunciare il comico e attore romano reo di “aver offeso con battute da caserma il sentimento religioso degli italiani, vomitando insulti e falsità per oltre un’ora di spettacolo”.

La trasmissione sul banco degli imputati è “Recital”, di e con Corrado Guzzanti, andata in onda venerdì 4 gennaio su La7 in prima serata, seguita tra l’altro da quasi un milione e mezzo di spettatori. Ma la reprimenda mediatica è andata oltre la querela, con la richiesta della sospensione del programma.

Corrado Guzzanti è uno dei più stimati comici italiani e la sua è sempre stata una satira intelligente, corrosiva ma mai volgare, acuta e mai becera. E la satira sin dall’Antica Grecia ha avuto fra i propri bersagli preferiti proprio la religione, e in particolare gli esponenti pubblici del culto ed il ruolo politico e sociale svolto dalla religione.

Con questa petizione intendiamo chiedere all’Aiart di ritirare la denuncia e la richiesta di cancellazione del programma. Lo chiediamo in nome dell’articolo21 della Costituzione, della libertà di espressione e di satira, anche quando l’ironia si abbatte sui potenti di ogni ordine e grado, politici, economici e religiosi.

“Siate sempre gioiosi” raccomandava San Francesco di Sales. “Un cristiano triste è un triste cristiano”.

*********

Qui il sito per firmarla:

http://www.change.org/it/petizioni/il-pr…

E qui quello per rivedere Guzzanti e reiterare il “reato”:

http://video.repubblica.it/spettacoli-e-…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: