Skip to content

Karasciò

29 luglio 12012

Okay, questo frammento, nato mi pare dopo una discussione sui romanzi russi, potevo proprio evitarmelo.

Ma ormai raschio il fondo del barile e non si butta via niente.


«Devo confessarvi, caro Vassilij Afanas’evic, che non cessate mai di stupirmi…»
«Mi duole interrompervi, Pavel Ivanovic, ma vi state confondendo: io non sono Vassilij Afanas’evic.»
«Ah! Che cosa ho appena detto? Riuscite sempre ad essere stupefacente, chiunque voi siate!»


Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: