Skip to content

And the winner is

6 ottobre 12011

Tomas Tranströmer, svedese, classe 1931.

No, onestamente non sapevo chi fosse. Lo avevo sentito nominare solo in questi giorni, giusto spulciando fra i nomi dei candidati al Nobel per la letteratura.

E quest’anno ce l’ha fatta (con buona pace di Roth e mia, sigh…) provocando una reazione da stadio da parte della tifoseria a Stoccolma, sua città natale, al momento dell’annuncio.

Poeta, figuriamoci. Libri in italiano, pochi e non reperibili (amazon informa)

Uniche informazioni, oltre a quelli biografiche degli articoli sul premio, la pagina di Wikiquote (già, perché in questi giorni nei quali wikipedia italiana è chiusa per protesta contro il decreto ammazzablog, la pagina di wikiquote è accessibile… curioser and curioser)

E da quel poco che si riesce a leggere, che dire, a me non dispiace punto.

L’albero della luna è marcito e si sgualcisce la vela.
Semiasfissiate divinità estive
brancolano nei vapori marini
.

Fosse stato uno scrittore “normale” magari qualcosa usciva fuori anche da noi, col premio fresco di consegna. Ma con un poeta… temo occorrerà continuare a spulciare in rete.


Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: