Skip to content

Cencio islamico

2 luglio 12010

Dopo una fiera mattinata in corteo sotto il sole dell’afelio (belin che caldo, gente cara) per lo sciopero di noi metalmeccanici (e per essere un assolato venerdì di luglio, c’era pure un bel po’ di gente, la qual cosa la dice lunga sulla situazione attuale) la parte rettile del mio cervello viene stimolata dai cromosomi toscani e dal cognome di origini senesi, ed eccomi ancora qui a seguire un rito antico, discutibile, puzzolente di sagrestia come la sottana di un vescovo e stupidamente violento come una rissa in birreria. Come ho già detto altrove, la coerenza cerco di usarla solo nele cose serie.

‘porta na sega dei mondiali (ora che mi hanno eliminato il Portogallo, poi…)  ma cerco sempre di non perdermi la rutilante e iper-ripetitiva diretta televisiva del Palio di Siena.

Alla faccia degl’imbecilli che urlavano allo scandalo per il cencio dipinto da un artista libanese (e quindi -orrore!!!- musulmano: Ali Hassoun) e che a me, sorvolando per l’incoerenza già accennata i discorsi sulla retorica madonnara, piace pure, con il mosaico geometrico (quello sì, decisamente islamico) che il matematico in me non può non apprezzare

E la carriera è stata vinta dalla contrada della Selva, che fra i canapi sembrava volesse partir girata di fianco…

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: