Skip to content

Desassossego

27 aprile 12010

Mi fa male la testa e l’universodiceva il buon vecchio Fernando Pessoa, o meglio lo faceva dire a quell’allegrone del suo alter ego Bernardo Soares.

Si parva licet, mi associo alla inquieta lamentazione, che nel mio caso è cominciata come consueto cosmico giramento delle sfere. E quelle che girano a me, ahimé, non producono musica iperurania.

Ora, sarà il cambio di stagione, che come scusa va sempre bene; sarà la primavera, o peggio ancora saranno le primavere; sarà che mi sento ancora sulle spalle quest’ultimo inverno cupo e piovoso che ha provato non poco la mia sopportazione; mettici anche, tanto per uscire dal personale e tuffarsi nel politico, il momento socio-cultural-economico, vuoi a livello planetario, vuoi nazionale, ma vuoi purtroppo anche molto locale e specifico, come la visione giornaliera di certi colleghi magari men che trentenni al cui confronto le famose pecore dell’Intervallo sembrano un covo di brigatisti incazzati; insomma, diciamo che da una energica e abitudinaria rabbia latente sto cercando di non tuffarmi in una depressione indegna. Non è sempre facile, comincio ad essere un po’ stanco.

Quasi quasi finisco per sperare che abbia ragione Giacobbo e aspetto il 2012 fra il rassegnato e lo speranzoso.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: