Skip to content

Edificanti pensieri

11 gennaio 12010

Nonostante la semidepressione stagionale, il bibliostillicidio economico non si è arrestato (cosa strana, di solito nei pressi del buio solstizio i miei acquisti librari subivano un quasi piacevole tracollo: quest’inverno è proprio un’anomalia…)

Gli ultimi acquisti (o i primi dell’anno, se si preferisce) li ho compiuti presso una delle poche librerie  del centro “a conduzione umana” che resiste ancora e sempre (no, non “all’invasore”, quello era Astérix) all’assalto dei supermercati multimediali (nel nuovo megacoso Feltrinelli da poco inaugurato sono entrato due sole volte: la  prima per curiosità, fuggendo inorridito, la seconda perché al seguito di una piacevole compagnia e chiederei alla giuria il favore di non abbandonarsi a certi pensieri sulle capacità trainanti femminili)

Ho scambiato anche un paio di parole col gestore che mi conosce e, bontà sua, mi considera “un cliente fedele“. Per la cronaca, mi ha promesso che terrà aperta la libreria, anche se ancora per pochi anni per banali motivi pensionistici; per sopravvivere con meno problemi si è  da poco convertito al mercato dei remainders, e  mi ha confessato che si morde le mani per non averlo pensato prima, si sarebbe tolte tante di quelle grane… insomma, i tempi cambiano, ma non mi è parso troppo preoccupato del futuro.

I libri che ho preso, un’antologia di racconti (nuova) e un romanzo (metà prezzo) sono per combinazione della stessa collana, entrambi di gggiovani autori made in USA e a giudicare dai risvolti deprimenti il giusto per interessarmi, il che spiegherebbe la scelta dei volumi. Però, però…

Solo quando, giunto a casa, li ho gettati un momento sul letto per cambiarmi, ho letto i due titoli affiancati: “Va tutto bene” e “Ragioni per vivere“, e ho sospettato un’epifania: sarà mica che il mio subconscio mi sta mandando dei subliminali messaggi antidepressivi?

Ou belin, ci manca solo che divento ottimista… 😯

Annunci
One Comment leave one →
  1. 15 gennaio 12010 09:07

    L’ottimismo è una brutta bestia, non ti fa vedere le cose per quello che sono; nemmeno il pessimismo, a dire il vero… e poi ‘le cose’ come sono davvero?
    Vabbé, volevo incoraggiarti ma è meglio che lascio stare.
    Forse d’inverno dovremmo andare tutti alle Maldive…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: