Skip to content

Rosarno razzista, relata refero

9 gennaio 12010

Hai voglia a cercare di rinchiuderti in te stesso, a voler lasciar fuori il letame che sale, a ridurre un blog già un po’ solipsista di suo ad una sorta di diario liceale appena appena un po’ cresciuto. Complice anche questo schifoso tempo invernale che piglia a martellate la tua depressione latente, fanculo l’inclinazione dell’eclittica.

Ma anche se cerchi di isolarti, non riesci lo stesso ad ignorare quel che succede, c’è poco da fare, non è nelle tue corde, i tuoi neuroni si sono svezzati negli anni 60 e 70 e qualcosa rimane sempre.

E sei pure conscio che se ti metti a scrivere qualcosa sul razzismo dei tuoi purtroppo connazionali, sulle cronache calabresi di questi giorni, sulle dichiarazioni di un ministro degno del Sudafrica d’antan, i tuoi neuroni stessi troppo svezzati negli anni 60 e 70 ti farebbero scrivere solo degli sfoghi da gruppettaro o sequenze di contumelie al limite del reato.

Meglio allora mettersi da parte, bestemmiare urlando fra le pareti di casa, e fare da cassa di risonanza a chi, meglio di me, riesce ad affrontare l’argomento.

Da un lato, un blog dove a differenza di questo, si scrive poco e bene: Velle est Posse dal cui intervento, alla cui lettura ovviamente rimando, cito solo questa frase finale: Se fossimo loro, forse, non aspetteremmo nemmeno alcune pallottole di un’arma ad aria compressa

Più divertente, ma a pensarci bene mica poi tanto, l’arte di Marco “Makkox” Dambrosio, del quale mi permetto di presentare questa vignetta rubata da Macchianera, evitando con cura i lunghi interventi di Filippo Facci (in realtà l’immagine è linkata, quindi presumo nessuno se ne abbia a male ) 🙂

In fondo, anche il mio diario del liceo era pieno di ritagli di giornale…

Annunci
3 commenti leave one →
  1. snavigando permalink
    10 gennaio 12010 10:26

    Complimenti… per l’articolo,molto incisivo più di certi editoriali giornalistici!!

  2. 10 gennaio 12010 11:33

    immagino che i complimenti siano per l’autrice del post di Velle est Posse, alla quale li passo in toto

  3. 11 gennaio 12010 06:35

    Ti ringrazio. Ovviamente come ogni qual volta si riceve un commento è difficile trovare le parole adatte per replicare. Quindi grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: