Skip to content

Il nemico alle porte

20 novembre 12009

Una strip da EP3, il supplemento gggiovane di El país. Traduco al volo e a spanne.

titolo: Sono già qui

I vignetta
“Senti… tu cosa fai a Capodanno?”

II vignetta
“Uff… ma non è un po’ presto per fare una striscia su questo argomento?”

III vignetta
“Non saprei… ma visto da quanto tempo han già messo le luci di Natale nel mio quartiere… direi di no…”
“Non hai torto…”

Ecco, giusto stamattina ho visto le vetrine dei negozi che cominciavano con gli addobbi, la neve finta e tutti i parafernalia dicembrini. Per un attimo ho sentito la pelle scaronfire, ma mi sono ripreso quasi subito. Si vede che il sistema immunitario funziona. :mrgreen:

pedante nota linguistica a piè di post: scaronfire, o meglio scaronfì, è verbo genovese ben noto agli indigeni e che può essere tradotto con “accapponare (la pelle)“, ma che a differenza del suo citato omologo italiano si usa principalmente in caso di sensazioni particolarmenti sgradevoli quali, p.es., il famigerato scricchiolìo del gesso sulla lavagna (Yikes! :shock:) e non, tanto per dire, nel caso di semplice “pelle d’oca” dovuta al freddo.

Annunci
One Comment leave one →
  1. 20 novembre 12009 01:50

    È una cosa che ho notato anche io, discretamente squallida oserei dire :-\

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: