Skip to content

Cum mortuis in lingua morta

4 novembre 12009

linguaChe i credini e i baciapile tutti, la nipote di don Gelmini in testa, insorgessero per la sentenza di Strasburgo che impone la rimozione dei crocefissi dalle aule scolastiche, beh, me lo aspettavo e francamente non mi ci incazzo neanche più di tanto.

Ma quando leggo le affermazioni del neosegretario PD Bersani, (“Simbolo che non offende nessuno“) o peggio ancora il cerchiobottismo della gggiòvane speranza Serracchiani (“La sentenza della Corte di Strasburgo è formalmente corretta e condivisibile“, bontà sua; ma “il modo in cui la tradizione culturale espressa dalla Chiesa cattolica si intreccia con la storia del nostro Paese richiede un approccio più complesso e una maggiore profondità di coinvolgimento“), beh, allora sì che mi gira il belino.

Annunci
4 commenti leave one →
  1. 4 novembre 12009 04:51

    ahahaha… anche a me gira il belino, caro concittadino genovese… 🙂
    Bersani non inizia di certo con il piede giusto!

    Leggevo il tuo commento sull’abateo impertinente, se vuoi farti due risate passa a vedere cosa ne dice Fanzaga, della sentenza, sul blog di FanzaGate (http://fanzagate.wordpress.com)

  2. 5 novembre 12009 12:22

    Padre Livio è come il centerbe, preso a piccole dosi ti sconvolge la digestione ma ti fa star bene…
    Immagino che sante stronzate tuoni sull’argomento

  3. 7 novembre 12009 03:04

    Io ero veramente in una scuola avanti, mai avuto il crocifisso in classe, ogni tanto qualcuno sonnacchiosamente ne notava la mancanza, ma sonnacchiosamente alzava le spalle!

  4. 13 novembre 12009 04:03

    la realtà di Fanzaga supera qualsiasi immaginazione! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: