Skip to content

Mondi paralleli

22 luglio 12009

Wonderbra96Sono appassionato di due serie di telefilm che presentano alcuni tratti in comune: Medium e Ghost Whisperer. In entrambi i casi la protagonista è una donna in grado di parlare con gli spettri (Patricia Arquette nel primo caso, Jennifer Love Hewitt nel secondo).

E se questo può apparire contraddittorio da parte di un ateaccio razionalista come me, faccio notare che da bravo figlio di proletari da bambino giocavo sempre col Monopoli, il gioco più capitalista della storia; e in età successive, con altri obiettori pacifisti, ci siamo sempre appassionati ai carri armati del Risiko!
La coerenza la uso solo per le cose serie 🙂

Ieri sera ho visto di sfuggita un telefilm (no, questo non faceva parte di una serie) dove la paranormale di turno era Catherine Bell, attrice televisiva di origini USA e iraniane (splendido esempio dei pregi del meticciato); a seguito di un problema medico al cervello, anche in questo caso la protagonista comincia a sentire voci e ad avere contatti con gli spiriti.

Da una visione anche solo sommaria di questi telefilm emerge una semplice verità di base: secondo la televisione statunitense, i fantasmi si fanno vivi (forse non è il termine adatto) solo in presenza di (almeno) una quarta misura.

Non voglio certo dire che la cosa sia spiacevole 😀

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: