Skip to content

La morte e la fanciulla

26 giugno 12009

Farrah_Fawcett 96Che poi, diciamocelo. Difficilmente i film di Farrah Fawcett verranno riconosciuti come capolavori nel futuro. Però che dire, quella biondona occhiazzurri dai capelli così laccati che l’ozono urla ancora di dolore, era entrata nel novero delle icone dello spettacolo. Per evidenti motivi di carattere endocrino, senza dubbio. Anch’io confesso che quando la vidi per la prima volta rimasi particolarmente turbato. Sì, è vero, avevo un’età prepubere nella quale mi avrebbe turbato anche la vista di Ugly Betty in costume da bagno, ma garantisco che vedere l’infermiera Holly ne La fuga di Logan NON ERA in alcun modo paragonabile al vedere Ugly Betty, per quanto al suo meglio potesse essere.

Poi, negli anni 80 ero anch’io fan delle Charlie’s Angels (anche se credo che a rivederli adesso, quei telefilm mi annoierebbero a morte nonostante gli splendidi panorami femminili) E tralasciando certi film con Burt Reynolds appena appena superiori ai Pierini nostrani, ricordo tutto sommato con piacere il claustrofobico Saturn 3 con Kirk Douglas e Harvey Keitel dove la bionda Farrah provocava pensieri inverecondi anche nel robot Hector (mica fesso pure lui, anche se decisamente non asimoviano). E non dimentico alcuni suoi telefilm successivi, come si dice in questi casi “della maturità”, dove senza lacca e senza trucco affrontava temi molto meno ridanciani come la violenza familiare sulle donne.

D’accordo, la storia finale del suo (mancato) matrimonio in punto di morte suona un po’ troppo Carolina Invernizio, ma con quello che ha passato con la malattia, non mi posso certo permettere di fare il cinico a tutti i costi.

La Grande Consolatrice, capricciosa peggio di come la descriva José Saramago, ha però evidentemente deciso di concludere i conti in pareggio, e ha voluto liberarci anche di una sgradevole entità. Mi secca un po’ che la notizia della morte di Michael Jackson offuschi i necrologi della più famosa delle Charlie’s Angels. Ma pazienza, se è per l’equilibrio karmico… purtroppo noto che è partita l’operazione di beatificazione di Jacko. Bah. Molto meglio ricordare la mia infermiera Holly.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: