Skip to content

Buon anno

1 gennaio 12009

12009Un altro anno è andato, parafrasando il poeta.
E per l’occasione riposto (pigro, eh?) quanto scrissi (mutatis mutandis) un anno fa nel vecchio blog sul conto degli anni, e che forse spiega perché in queste pagine  gli anni hanno spesso cinque cifre…


Duemilanove dell’era comune. Da bravo ateo, cerco almeno quando posso di evitare espressioni come dopo Cristo.

Scemenze, mi si dirà, sei il solito ateo zuccone che vuole rompere i santissimi anche su questioni da poco. Puo darsi, però…

Anche se ormai la numerazione filoreligiosa è decisamente consolidata, c’è chi ha suggerito (Cesare Emiliani, un eminente paleontologo italo-americano, ahimé defunto nel 1995 per un attacco di cuore – su wikipedia lo si trova, per ora su quella inglese ma non su quella italiana…) di utilizzare un conteggio degli anni un po’ più “anonimo”. O quantomeno, meno legato a un evento tutto sommato discutibile (evitando liti sul piano religioso, sicuramente è dubbio sulla precisione storica: se Gesù è nato durante il regno di Erode, e se quell’Erode, secondo l’ipotesi più accreditata, morì in quello che per noi è il 4 avanti Cristo, beh qualcosa non torna…)

Geologicamente (o paleontologicamente se si preferisce) noi ci troviamo attualmente nel periodo detto Olocene, all’interno del quale è racchiusa tutta la civiltà umana, che ebbe inizio un po’ meno di 12000 anni fa, grosso modo alla fine dell’ultima glaciazione.

Facendo buon peso e considerando che questo “periodo Olocene” abbia avuto inizio in quello che per noi sarebbe il 10000 avanti cristo, il conteggio degli anni potrebbe continuare senza troppi traumi, e senza più troppi riferimenti alla grotta di Betlemme.

Ecco quindi che secondo il calendario dell’Olocene l’anno appena concluso è il 12008, lo Sputnik viene lanciato nell’11957, i rivoluzionari francesi prendono la Bastiglia nell’anno 11789, l’America viene scoperta nell’11492, e andando ancora indietro (con qualche attenzione all’anno zero) il re Erode sopra citato muore nel 9997, la fondazione di Roma risale al 9248 e via discorrendo…

Una minima riforma del calendario che temo troverà comunque pochi sostenitori. Peccato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: