Skip to content

Mary Roach – Godere

3 ottobre 12008

GodereGodere
Orgasmo:
il curioso accoppiamento
tra scienza e sesso
Mary Roach

Il titolo originale inglese è decisamente più esplicito: Bonk, che è il termine dello slang inglese per indicare il rapporto sessuale. Non si poteva pretendere che Einaudi lo intitolasse Scopare, ma per dare un po’ di pepe hanno comunque aggiunto nel sottotitolo la parola Orgasmo. (assente nel sottotitolo originale)

Dopo essersi occupata di cadaveri e di anime nei libri precedenti, Mary Roach si dedica ad un argomento un po’ meno tanatologico (anche se l’orgasmo, gradito ai traduttori italiani, è stato talvolta definito la piccola morte, quindi troppo distante in fondo non andiamo)

Divertente e perché no istruttivo, oltre a far sorridere il lettore (e farlo ridere come uno scemo in un autobus affollato, talvolta, ma questo è un mio problema) mostra quanto siamo ancora arretrati nella ricerca in campo sessuale che a parte la ovvia componente chiamiamola ludica ha nel bene e nel male, pesanti ripercussioni sull’organismo.

Anche in questo caso ci si trova di fronte ad un catalogo di stranezze rigorosamente scientifiche e storiche, dai vibratori prescritti dal medico per curare l’isteria femminile al caso di Marie Bonaparte (pronipote di Napoleone) che si fece spostare chirurgicamente la clitoride (due volte!), dagli allevatori di maiali danesi che per migliorare la riproduzione “titillano” le scrofe prima dell’inseminazione artificiale (operazione più impegnativa di quanto si pensi) al momento nel quale la stessa Mary si trasforma in cavia di laboratorio (cosa che effettivamente non poteva fare nei libri precedenti) trascinando con sé il marito Ed (e da qui si evince che Ed e Mary si amano veramente, perché altrimenti ti voglio vedere a farlo mentre un medico per così dire super partes ti manovra addosso uno strumento ad ultrasuoni per controllare “cosa sta succedendo all’interno”)

Il tutto corredato da nozioncine curiose (a proposito dei maiali visti prima, pare che oltre agli umani siano i soli animali ai quali piace smanettare le mammelle della compagna; considerando la forma delle zampe porcine, non so quanto le scrofe apprezzino) e interessanti commenti (parlando ad esempio di uno studio che coinvolgeva i criceti nel quale le femmine venivano uccise subito dopo il coito per essere sezionate, l’autrice -e non è la sola- non può evitare di porsi qualche domanda sul sadismo dei ricercatori)

Bellissimo, divertente e pure istruttivo. Non male, direi.

Annunci
One Comment leave one →
  1. 28 giugno 12009 11:18

    lo comprerò senza meno… bisogna essere sempre ben informati in quetso campo !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: