Skip to content

Prove di civiltà

19 giugno 12008

CondominiumPenso che sia impossibile continuare a credere nella democrazia e nell’uguaglianza fra gli uomini dopo un’assemblea di condominio.

Diciamoci la verità: in questi casi anche Gandhi avrebbe covato pensieri violenti. E Gesù Cristo in persona avrebbe avuto dei serî dubbi a proposito dell’amare il prossimo.

Io di solito dopo la suddetta esperienza torno a casa con i primi sintomi dell’ulcera gastrica e la pressione arteriosa di un infartuato durante la crisi. Poi (dopo almeno una giornata, ma ci vuole ogni volta più tempo) passa tutto, mi riscopro democratico, digerisco anche le cipolle crude e ritrovo il mio equilibrio psicofisico. Fino alla prossima volta.

Annunci
2 commenti leave one →
  1. 20 giugno 12008 02:41

    vero 🙂

    è proprio nelle riunioni di condominio che si comprende qual è l’essenza dell’esser italiani

    LdS

  2. 20 giugno 12008 03:44

    La qual cosa non fa affatto bene all’amor di patria 😯

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: