Skip to content

L’Italia in America Latina

15 giugno 12008

Avete voluto la sicurezza (anche i cosiddetti democratici, non fatemici pensare, via)? Vi preoccupavate degli zingari, degli immigrati? Ora sentitevi più sicuri col soldato di quartiere…

(qui per l’articolo di Repubblica)

In sostanza, vista “l’emergenza”, cominciamo a mostrare un po’ di militari in giro, “solo” per sei mesi, magari un anno (in un anno poi può succedere di tutto…) e pochi, ma proprio pochi pochi che detto francamente per le emergenze non servono a niente, quindi prima o poi magari ne occorreranno di più: intanto però cominciamo ad abituarci ad averli in giro, così che so, quando qualcuno (ma chi?) farà un corteo, una manifestazione di protesta o di piazza avremo la scorta militare come in sudamerica. Bello vero?

Il ministro della guerra pardon della difesa La Russa ha già detto (qui) che questo è “un gesto d’amore nei confronti dei cittadini: hanno bisogno di maggior sicurezza, di una vita migliore

Sono paranoico? Vorrei sperarlo. Staremo a vedere (purtroppo)
Intanto stasera comincio a preoccuparmi veramente.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: